logo pagina biblioteca

La Biblioteca Musicae dell’Ibimus, fondata da Giancarlo Rostirolla nel 1979, ha potuto godere di una iniziale donazione di libri da parte del fondatore. Successivamente si è arricchita di volumi acquistati grazie a contributi messi a disposizione dalle seguenti Istituzioni:

REGIONE LAZIO
Dipartimento per le Politiche Culturali

MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI
Direzione Generale per i Beni Librari, gli Istituti Culturali e per l’Editoria

Inoltre, importanti e cospicue sono state le donazioni di libri, periodici, programmi di sala e spartiti da parte di:

La discoteca Ibimus (musica classica sinfonica, operistica, musica per banda, folkloristica etc.) consistente di ca. 8.000 unità dischi LP33 giri, CD, nastri, videocassette etc., è stata in parte acquistata dall’Ibimus (fondi Giuseppe Filetti e Giuseppe Giordano) e in parte donata all’Istituto da Emilia Cetroni, Marco Della Chiesa d’Isasca, Giuseppe Filippi, Emanuela Koch Dandolo Fabbricati, Toto e Marilì Grimaldi, Nino Porto, Francesco Antonio Saponaro, Giacomo Saponaro, Eugenio Sinestrari.